a cura di Marco Messina

Avvertenza

Versione 2.2 - 23/11/2004

Queste FAQ non hanno la pretesa di risolvere ogni problema, vogliono solo dare una mano a chi ha intenzione di accostarsi ai gruppi di discussione. Sono state fatte da un appassionato come te in base alle sue conoscenze (durante i pochi momenti liberi delle sue giornate) e non hanno alcuna ufficialità. Se qualche informazione non è corretta o aggiornata me ne scuso, invitandoti caldamente a consultare le FAQ ufficiali della gerarchia it.* sul sito del GCN: http://www.news.nic.it/news-it

oppure su diversi siti collegati tra cui quello di Vittorio Bertola: http://bertola.eu.org/usenet

dove troverai anche le statistiche mensili della gerarchia (purtroppo non più aggiornate), oppure ancora sui gruppi it.faq e it.news.aiuto che nascono col compito preciso di fornire e archiviare tutte le informazioni.
In ogni caso se queste FAQ non sono chiare non preoccuparti: tenendo presente quello che trovi qui e seguendo i gruppi per un po di tempo, imparerai leggendo i messaggi degli altri.

Marco Messina <Maidros.the.Tall(a)bigfoot.com>

P.S.: Se hai sentito dire che Internet e Usenet sono sinonimi di liberta` d'espressione hai sentito bene, ma cio` non vuol dire che non ci siano  regole da seguire.
Ci sono delle regole infatti, che non vengono dall'alto, da una qualche autorita` censoria che controlla e soffoca la liberta`, ma bensi` dagli stessi utenti di Internet e Usenet che le hanno codificate in tanti anni di discussione sulla rete. Non sono regole in senso stretto: sono un codice di comportamento a cui tutti dobbiamo attenerci per consentire a noi stessi ed agli altri un luogo dove scambiare le nostre idee in modo civile, educato e rispettoso delle altrui ragioni.

Ringraziamenti

  • Josh
  • Yusaku Godai
  • Moreno Roncucci
  • MailMaster C.

Avvertimenti in burocratichese

Questo documento viene rilasciato secondo la licenza GNU Free Documentation License (FDL o copyleft) versione 1.1 della Free Software Foundation. Chiunque e` autorizzato a distribuire copie elettroniche o cartacee del presente documento, allegarlo a raccolte, CD-ROM o programmi, a patto di citare la fonte da cui e` stato tratto. Inoltre il presente documento puo` essere liberamente modificato in ogni sua parte purche` venga rilasciato secondo la medesima licenza e i nomi dei curatori della presente versione vengano rimossi. L'autore non si assume _NESSUNA_ responsabilita` per eventuali errori o inesattezze che possano essere presenti. Questo documento inoltre deve essere considerato frutto delle opinioni personali dell'autore e _non_ un'enunciazione di dogmi assoluti.



Usenet
  1. Che cos'è un gruppo di discussione?
  2. Che cos'è Usenet?
  3. Come nasce un gruppo di discussione?
    1. Come è nato IAF
  4. Ci sono regole particolari di comportamento su Usenet?
    1. Netiquette on-line
  5. Cosa sono quelle strane accozzaglie di simboli che si vedono nei messaggi?
  6. Cosa significano quelle incomprensibili parole in lettere maiuscole?
  7. Ho letto molte parole strane come FOLLOWUP, FLAME, CROSSPOST, THREAD, TROLL, LAMER, SPAM... ma che diavolo significano?
  8. Posso mandare messaggi di compravendita e scambio sui gruppi di discussione?



A) Che cos'è un gruppo di discussione?

I gruppi di discussione, detti anche "newsgroups" o "news",  in poche parole sono una raccolta di messaggi A TEMA, inviati da appassionati di un certo argomento, con lo scopo di scambiare idee, suggerimenti e informazioni con altri appassionati.
I gruppi sono essenzialmente pubblici e non richiedono alcun tipo di iscrizione per parteciparvi (esistono anche gruppi riservati, per esempio quelli tin.* per gli utenti di TIN etc.). E` sufficiente scegliere quello che piu` interessa, leggere i messaggi e rispondere ai piu` stimolanti o curiosi.

Puoi accedere ai gruppi di discussione via Internet attraverso programmi appositi (chiamati Newsreaders) che consentono di leggere i messaggi in essi contenuti e di rispondervi.
Troverai informazioni più dettagliate nella sezione IAF come.

Trovare un newsgroup (da adesso abbreviato in "ng") di proprio gradimento non e` davvero difficile, basti pensare che oggi non esiste quasi argomento cui non sia stato dedicato un apposito gruppo.

Gli argomenti per interessarti non mancano. Non ti resta che scegliere da dove cominciare.
Buona conversazione!




B) Che cos'è Usenet?

Usenet è la grande famiglia dei newsgroup. Se preferisci è l'insieme di tutti i gruppi di discussione esistenti, divisi in varie categorie o gerarchie, secondo l'argomento o il paese di appartenenza.
Grazie a questa classificazione dal nome del gruppo è possibile capire a quali discussioni sia dedicato.
Per esempio la gerarchia dei gruppi storici di Usenet (statunitensi) è organizzata secondo una prima suddivisione in argomenti fondamentali:

alt = alternative
soc = social
rec = recreation (divertimento)
sci = science
...

dalle quali si diramano i gruppi più generali:

alt.animals; alt.gothic; alt.music ... e così via
soc.history; soc.poltics ...
rec.collecting; rec.auto ...
sci.engr; sci.astro; sci.physics ...

e da questi i gruppi via via sempre più specifici, come ad esempio alt.music.u2, tanto per fare un esempio.

I ng italiani appartengono alla categoria it.* (l'asterisco significa "ecc. ecc.") che si articola in diverse suddivisioni tematiche, per esempio:

it.arti.*
it.hobby.*
it.sport.*
it.fan.*
it.discussioni.*

e così via.

Se sei interessato al mondo del fumetto in generale e consideri il fumetto una vera arte (o se vuoi trovare discussioni "veramente" interessanti) il tuo posto è con noi su it.arti.fumetti; altrimenti cerca bene tra le categorie e troverai sicuramente i gruppi che fanno per te.

Ci sono alcuni ng che però devi comunque conoscere:

  • it.faq dove trovi le risposte alle FAQ (Frequently Asked Questions = Domande Poste Più di Frequente) di tutti i gruppi italiani;
  • it.test dove si fanno (o dovrebbero fare, visto che tutti se ne fregano) le varie prove di invio messaggi (per verificare il funzionamento di connessione, server, software, ecc.);
  • it.news.aiuto dove troverai documenti e collaborazione per ogni problema riguardo ai ng;
  • it.news.gruppi dove gli utenti dei ng italiani discutono in concreto ogni problematica riguardante la gerarchia italiana;
  • it.comp.software.newsreaders dove si discute riguardo ai programmi dedicati alle news.



C) Come nasce un gruppo di discussione?

Quando si vuole dar vita ad un nuovo ng si scrive una presentazione dello stesso, ovvero un "manifesto". In esso si spiega a quale argomento il gruppo dovrebbe essere dedicato, perchè c'é l'esigenza di creare questo nuovo gruppo, se ne espone il regolamento.
Il manifesto viene inviato al GCN (Gruppo Coordinamento Newsgroup, cioè i responsabili della gerarchia it.* di Usenet) che lo gira ai vari gruppi affini perché se ne discuta (da ciò il termine RFD: Request For Discussion). Una volta che il gruppo è dichiarato ammissibile nella gerarchia il GCN effettua la CFV (Call For Votes), ovvero apre le votazioni. Se il gruppo proposto ottiene 100 voti (una volta erano 50, poi 75) è approvato e viene finalmente creato e reso attivo.

Per sapere ogni dettaglio riguardo questo argomento consultate it.news.aiuto o visitate l'indirizzo:
http://www.news.nic.it/news-it/docs/creaz_gruppi.html

Il manifesto di IAF e la storia del gruppo sono reperibili sull'apposita FAQ "Manifesto e storia di it.arti.fumetti".


C1) Come è nato IAF?

La richiesta di discussione e la votazione che hanno portato alla nascita del newsgroup, ma anche il Big Bang di IAF, l'evento da cui tutto ebbe inizio, il primo messaggio; tutto su: Usenet: La nascita di IAF.




D) Ci sono regole particolari di comportamento su Usenet?

C'è in effetti qualcosa da sapere, giusto per non fare la figura del novellino ("newbie", spesso storpiato in niubbo o niubbi) o creare confusione ^__^
Le norme di comportamento su Usenet sono conosciute come Netiquette o (in Italiano) Retichetta e, scherzi a parte, è giusto conoscerle prima di iniziare a seguire i gruppi di discussione.
Prima di spedire messaggi ti suggeriamo di "lurkare" un gruppo per qualche tempo, (ovvero leggere i messaggi senza rispondere) e soprattutto di cercare le FAQ. In questo modo conoscerai i frequentatori del gruppo ed apprenderai le usanze del luogo.

Altre cosette da ricordare sono:

  • evitare le parole in LETTERE MAIUSCOLE perché ciò equivale ad urlarle;
  • evitare i CARATTERI ACCENTATI perché non sempre sono visibili a tutti. Meglio usare l'apostrofo o l'accento vero e proprio ` (carattere ASCII 096 = tenendo premuto il tasto ALT digita 096 col tastierino numerico);
  • non spedire messaggi in HTML: in pratica devi usare semplice testo senza mettere elenchi, caratteri in grassetto, caratteri colorati e formattazioni varie; (Controlla le opzioni del tuo newsreader e seleziona "plain text" = "testo normale");
  • mai spedire FILE BINARI (immagini, file sonori, documenti Word ecc.) a gruppi che non contengano la parola _binari_ nel loro nome: perderesti tempo; infatti un apposito programma del GCN cancellerà il tuo messaggio; per lo scambio di questi file esistono gli appositi gruppi it.binari.*
  • non usare SIGNATURE troppo lunghe.
    Questo è un problema scabroso ^__^
    Intanto sappi che la "signature" è la firma conclusiva che si appone ai messaggi. Di solito è un motto, un disegno in ASCII art, una scheda personale, una poesia, ecc.
    Dato che è qualcosa di accessorio (in pratica testo superfluo da scaricare) è meglio non esagerare. I canoni più rigidi di Usenet prevedono un massimo di quattro righe di testo, comunque su IAF e gruppi it.* analoghi (data l'esigenza di creatività dei frequentatori ^__^) sono "tollerate" firme lunghe sino ad otto righe.
    La firma va preceduta da due trattini consecutivi più uno spazio: --
    che consentono ai newsreaders di "tagliarla" automaticamente quando si risponde ad un messaggio;
  • avvertire sempre quando si fanno ANTICIPAZIONI su trame o eventi ignorati dagli altri frequentatori del gruppo. Le anticipazioni o "SPOILER" non devono rovinare la suspance e l'attesa ^__^
    Per esempio se vuoi anticipare un evento avvenuto nell'ultimo episodio dell'Uomo Ragno uscito negli USA oppure rivelare la trama dell'ultimo manga di Shirow [in quest'ultimo caso contattami!!!] è buona norma avvertire in tutti i modi possibili. In pratica avverti del contenuto del messaggio già nel titolo (aggiungendo l'apposita etichetta [SPOILER]) oppure "cripta" le parti del messaggio spoileranti con un codice cifrato in modo che possano essere lette solo volontariamente. Il codice più diffuso è ROT-13 e (Free) Agent, Mozilla e Gravity ne sono dotati.
    Se usi Internet News o Outlook Express potrai solo decrittare le parti in ROT-13 (Pimmy non supporta alcuna opzione di codifica), quindi se stai effettuando uno spoiler e non puoi criptare il messaggio, avverti innanzitutto nel titolo e anche nel messaggio avendo la cura di lasciare molte righe di spazio vuoto prima dello spoiler, in modo da impedire l'involontaria visualizzazione del testo;
  • cambiare il TITOLO del messaggio: spesso una discussione arriva a toccare argomenti ben diversi da quello previsto nel titolo iniziale e non è molto bello scaricare messaggi dal titolo interessante, ma dal contenuto totalmente estraneo. Quindi si dovrebbe cambiare il titolo del messaggio non appena si "scantona" in modo da renderne sempre chiaro il contenuto;
  • "QUOTARE propriamente i messaggi": to quote significa "citare". In pratica quando si risponde ad un messaggio il newsreader ricopia nella risposta il testo del messaggio originale facendo precedere ogni riga da un particolare simbolo. Quasi sempre il simbolo è il "maggiore": >
    dal numero di > si capisce la "storia" delle varie risposte che si sono succedute. Spiegarlo senza un esempio non è facile, ma se leggi i messaggi famosi archiviati in Best Forum e IAF TM capirai cosa si intende.
    "Quotare propriamente i messaggi" significa mantenere nella propria risposta solo le parti di messaggio originale a cui si sta rispondendo, in modo da alleggerire le proprie risposte; se necessario indicare che si salta qualcosa con un tag (etichetta) apposito:

    [CUT] = taglio in Inglese,
    [SNIP] = colpo di forbice,
    [omissis] = omissis ceteribus rebus = certe parti sono state saltate,
    [...] (qualsiasi cosa va bene purché chiarisca l'omissione del testo originale)

    oppure scrivere una o due righe per riassumere quanto detto fino a quel momento.

    Per favore evita di citare un intero messaggio per aggiungere semplicemente un "Sono d'accordo"; riporta piuttosto la parte più significativa del messaggio oppure cancella del tutto il messaggio originale. Se invece la tua risposta controbatte punto per punto al messaggio originale sentiti libero di quotarlo per intero, ma cerca di inserire i tuoi interventi giustapponendoli alle frasi originali.
    Per ulteriori e puntuali approfondimenti, consulta questa FAQ sul Quoting;
  • saltare sempre una riga per separare le frasi dette da persone diverse. Questo rende i messaggi molto più leggibili e scorrevoli;
  • evitare gli OFF TOPIC. Off Topic = Fuori Tema (abbreviato: OT) indica un messaggio fuori posto nel gruppo. Su it.arti.fumetti è OT qualsiasi cosa non sia direttamente riconducibile al fumetto. Se proprio non si può fare a meno di inviare un messaggio fuori tema è meglio accludere nel titolo l'etichetta [OT].
D1) Netiquette on-line.

All'interno del sito di Vittorio Bertola, L'Archivio delle FAQ Italiane, trovate invece una serie di guide tra cui la dissacrante "Emily Postnews on Netiquette" (versione italiana) e il documento ufficiale dell'Internet Society: http://bertola.eu.org/usenet/.



E) Cosa sono quelle strane accozzaglie di simboli che si vedono nei messaggi?
(Ovvero: come si fa ad esprimere il proprio pensiero fissando un monitor e con una tastiera fra le mani?)

Indubbiamente non sempre è facile farsi capire in uno scambio di battute tra "estranei". Quindi per esprimere con immediatezza le proprie sensazioni si ricorre all'uso di apposite "FACCINE" dette anche _SMILEY_ , ovvero *sorrisini*, oppure _EMOTICON_ (contrazione di _emotion_ ed _icon_ e quindi più o meno traducibile con *simboli emozionali*).

Il consiglio è di adoperare le faccine, ma con moderazione. Cerca di introdurle nel momento giusto, simulando il tuo stato d'animo quando scrivi. Ricorda che non saranno certo dei sorrisini a rendere più interessanti i tuoi messaggi! ^___^

Le faccine più diffuse su Usenet sono le classiche faccine da guardare piegando la testa a sinistra:

faccine allegre :) :-) :^) ;)
faccine tristi :( :-( :-/ :-<
sberleffi benevoli :P :-P :D  
sberleffi sarcastici ;P ;-P    
faccine ghignanti :-> ;->    

Su IAF ed altri ng it.arti.* si usano molto faccine di provenienza giapponese, che sfruttano le mille risorse dell'underscore.
L'underscore è quel carattere che si ottiene premendo [Shift e "meno"] ed è ottimo per _sottolineare_ le parole chiave in un discorso;
se associamo l'underscore ad altri caratteri si possono ottenere delle faccine stilizzate. Ecco qualche esempio:

^__^ faccina sorridente (underscore racchiuso tra due [Shift + ¤]
Aumentando il numero di underscore il sorriso si allarga ^________^
-_^ la classica strizzatina d'occhio
^_^; faccina imbarazzata
Anche in tal caso puoi dosare a piacimento: ^_^;;;;;
  ^________^;

Il punto e virgola sarebbe la gocciolina di sudore che compare nei cartoni animati e nei manga (fumetti giapponesi) quando il personaggio si vergogna o è imbarazzato. Questo tipo di simbolo è un po' _criptico_ per chi non è appassionato di manga, ma su IAF lo incontrerai spesso, quindi devi sapere per forza cosa significa! ^__^;

#^___^# *^___^* servono per _arrossire_

Se vuoi esprimere disperazione o sconforto ecco la faccina adeguata:

;__; underscore delimitati da due punto e virgola.
_Simulano_ gli occhietti lucidi con la lacrimuccia!

Se sei veramente disperato e non puoi frenare le lacrime hai ben due faccine a disposizione:

T___T (con la T maiuscola)
ç_ç (con [Shift + ò])

Una volta afferrato il concetto non sarà difficile destreggiarsi anche tra le faccine successive ^__^

H___H faccia da maniaco sessuale.
Questa deve essere spiegata: in giapponese maniaco si dice Hentai, così come sono detti Hentai i fumetti ed i cartoni animati erotici giapponesi, quindi...
O___O occhioni spalancati per la meraviglia
o____O sguardo storto, sbilenco, stile "Che cavolo stai dicendo Willis!" (Nd Arnold);
indica grande sorpresa, reazione ad una cosa inaspettata.
-____- occhi socchiusi per un certo imbarazzo, per schernirsi
%____% occhi fusi dopo avere lavorato troppo, stile "sono fuori di cotenna"
x_____x occhi chiusi che non vogliono guardare
?____? faccia perplessa, aria interrogativa
(°___°) faccia pacioccona; da _bambino pacioccoso_ (Paco TM) per intendersi.
/____/ sorriso compassionevole, con la testa piegata. (Difficilmente la incontrerete su IAF!)
K____K faccia da killer, indica intenzioni non molto amichevoli
=__= faccia aggressiva/minacciosa cogli occhi _strizzati_ per la rabbia

Nota: in tutti i casi, aumentando la striscia di underscore si enfatizza il concetto

Infine, come da prassi su Usenet, puoi usare tutti i Caratteri Symbol fino ad Alt 0 127 (che poi sarebbero i vecchi ASCII). Questo in realtà escluderebbe il simbolo ç e °che si può sostituire con 'g' e 'o'.

Si ringrazia Josh per il contributo


F) Cosa significano quelle incomprensibili parole in lettere maiuscole?

Per l'esattezza sono ACRONIMI (cioè sigle) di derivazione Usenet, ovvero di provenienza americana. Sono usati per rendere più veloce la lettura e la scrittura dei messaggi.
Di seguito troverai parte della lista di acronimi dell'Help di Agent(© Forté Inc.) con traduzione in Italiano.

  • AFAIK: As far as I know = A Quanto Ne So Io
  • <BG>: Big Grin
  • <g>: Grin = ghigno/sogghigno
  • BTW: By the way = Tra l'Altro
  • FWIW: For what it's worth = Per Quello Che Vale
  • FYI: For your information = Per Tua Informazione
  • HTH: Hope this helps/hope to help = Spero Che Ciò Ti Sia d'Aiuto/Spero di Essere d'Aiuto
  • IAE: In any event = In Ogni Caso
  • IMHO: In my humble opinion = Secondo Il Mio Modesto Parere
  • IMO: In my opinion = Secondo Il Mio Parere
  • IOW: In other words = In Altre Parole
  • OTOH: On the other hand = D'Altro Canto
  • PMJI: Pardon my jumping in = Scusate La Mia Intromissione
  • ROFL: Rolling on floor, laughing = Rotolandosi Sul Pavimento Ridendo
  • ROTFL: Rolling on the floor laughing = Rotolandosi Sul Pavimento Ridendo
  • SNAFU: Situation normal, all fouled up = Situazione Normale, E' Tutto Un Casino

Sono abbastanza usati altri acronimi di origine italiana quali:

  • PDA: Perfettamente D'Accordo
  • SIMMP: Secondo Il Mio Modesto Parere
  • SLMNMI: Se La Memoria Non Mi Inganna


G) Ho letto molte parole strane come FOLLOWUP, FLAME, CROSSPOST, THREAD, TROLL, LAMER, SPAM... ma che diavolo significano?

In ogni ambiente nasce spontaneamente un gergo e i ng non fanno eccezione. Per questo (mi sto autocitando) è bene "lurkare" un po' prima di intervenire: si conosce la gente e le usanze del luogo ^__^
Ad ogni modo:

  • to FOLLOW UP significa rispondere ad un messaggio in modo che la risposta compaia sul gruppo (ovvero ciò che si fa normalmente ^__^). Ne nascono una serie di parole orrende come followuppare, followuppato ecc.;
  • FLAME (fiamma) o flame war: è uno scambio di "accesi" messaggi (chiarito il concetto?), offensivi se non esplicitamente insultanti, tra i frequentatori di un ng. In pratica è una rissa verbale (o meglio "epistolare").
    Anche in questo caso nascono vocaboli osceni in italo-inglese come flammare, flammato ecc. Per correttezza è meglio litigare (se proprio non se ne può fare a meno) privatamente per posta elettronica piuttosto che infastidire tutto il gruppo con una flame;
  • to CROSSPOST significa spedire contemporaneamente lo stesso messaggio su due o più gruppi diversi. A meno che tu non sappia ben destreggiarti con queste cose, ogni risposta ad un messaggio in crossposting comparirà in tutti i gruppi specificati. Per questo è meglio avvertire gli altri oppure, se sei esperto, far comparire le risposte su un solo gruppo.
    E' bene sottolineare che il GCN è giustamente contrario al crossposting, anche su gruppi affini, quindi questa pratica va evitata;
  • THREAD significa molto semplicemente "discussione" ed indica un gruppo di messaggi costituito dal messaggio iniziale e dalle sue risposte. Nei newsreaders ogni _thread_ appare come una struttura ad albero organizzata in più livelli:
    il I livello è il messaggio iniziale;
    sotto di esso e spostati a destra compaiono le risposte al primo messaggio e così via: in pratica al di sotto ogni messaggio compaiono le sue risposte.
    So che può sembrare un po' strano, ma se scarichi i messaggi di un gruppo e guardi bene cosa compare nel tuo newsreader capirai sicuramente;
  • I TROLL e LAMER sono i peggiori utenti dei ng. Sono i classici rompiscatole della situazione che inviano messaggi OT, fanno domande idiote, innescano flame ecc. solo per il gusto di dare fastidio. La cosa migliore da fare è ignorarli e non rispondere ai loro messaggi;
  • La SPAM è la "spazzatura" cioè la pubblicità che viene inviata senza ritegno sui ng e nelle caselle di e-mail. Se già trovare il gruppo invaso di pubblicità idiote su come diventare miliardari ecc. è molto fastidioso, lo è ancora di più avere la casella di posta intasata.
    Purtroppo gli spammer (cioè quelli che spediscono pubblicità) usano dei programmini che leggono i messaggi dei ng e inviano i messaggi di spam agli indirizzi di posta dei mittenti. Per _tentare_ di fregare i programmini-spammer (ormai sempre piu' subdoli): aggiungi (nelle opzioni del newsreader) al tuo indirizzo una parola inventata (per esempio NOSPAM) ed il gioco e` fatto.
    Meglio se usi le maiuscole come in quest'esempio:

    mioindirizzoNOSPAM@miodominio.xyz

    Alcuni avvertono nella propria signature di cancellare l'antispam, in modo che in caso di una vera risposta per e-mail non si perdano i messaggi.
    (Nota: So benissimo che per fregare gli spammer si richiede ben altro, ma queste FAQ vogliono solo darti i primi rudimenti).

Infine, se vuoi approfondire la tua conoscenza del gergo informatico posso consigliarti il sito:



H) Posso mandare messaggi di compravendita e scambio sui gruppi di discussione?

Non c'e' una regola assoluta a meno che non esista un gruppo specificamente dedicato. Per esempio il gruppo it.arti.cartoni (dedicato ai cartoni animati) ha un sottogruppo it.arti.cartoni.mercatino dove bisogna inviare i messaggi di scambio e compravendita relativi alla tematica del gruppo.
Quindi prima di spedire messaggi del genere informati presso lo stesso gruppo se esiste un sottogruppo dedicato (e/o controlla nella lista dei gruppi ospitati dal tuo server news).
Per quanto riguarda IAF, i messaggi di compravendita e scambio di fumetti (sottolineo FUMETTI: non videocassette o altro) sono da considerarsi IT (e quindi ammessi), ma e' meglio attenersi ad alcune regole per evitare di infastidire gli altri frequentatori del gruppo (non e' un consiglio: e' una minaccia -_^).
Dopo anni e anni di discussioni si e' pervenuti infatti ad una specie di prontuario che qui si riporta:

  • Il messaggio deve contenere nel titolo il tag [vendo] o [compro], anche insieme, ma comunque distinti (ad esempio [vendo][compro]). Questo permette a chi non e' interessato di non scaricare i messaggi (filtrandoli).
  • Il messaggio deve contenere nel titolo l'indicazione di cosa si intende vendere o comprare.
  • Le liste del materiale devono essere redatte in maniera leggibile e pratica per quanti le dovranno leggere, evitando di creare messaggi lunghissimi con un solo fumetto per riga, ma raggruppando nella stessa riga materiale omologo.
  • Eventuali contrattazioni sul materiale posto in vendita vanno seguite esclusivamente in via privata tramite email. Cosa ovvia: e' per tutela della riservatezza.
  • Bisogna evitare di mandare UN messaggio per ogni articolo da vendere/comprare. Infatti succede che alcune persone inviino decine di messaggi in pochi giorni "spammando" il gruppo e questo e' fastidioso per tutti (anche per gli eventuali acquirenti: possono non raccapezzarsi piu' tra i messaggi). Meglio quindi mandare un unico messaggio con la propria lista.
  • Non serve riproporre il fatidico unico messaggio di cui sopra ogni settimana: infatti i messaggi rimangono sui server per parecchio tempo (di solito almeno un mese), quindi se non avete grosse novita' nella lista evitate post periodici troppo ravvicinati. Non solo non otterrete alcun vantaggio (in quanto i precedenti messaggi saranno ancora visibili), ma comportandovi da spammer infastidirete gli altri utenti che filtreranno i vostri messaggi.

Con questo terminano le FAQ su Usenet di IAF. Speriamo possano esserti utili.

Ciao ed arrivederci su IAF! ^___^


Cronologia:
V. 1.0 (15/07/1999) - (ce l'ho fatta! ^_^) creazione delle Usenet FAQ.
VV. 1.x (non registrate) - varie modifiche e aggiornamenti.
V. 2.0 (28/06/2001) - revisione globale; aggiunto Disclaimer GNU FDL;
aggiornati URL; aggiunto punto H.
V. 2.1 (29/03/2002) - aggiornati URL; corretto il punto B; modificato il
punto D; aggiunte al punto F; modificato il punto G.
V. 2.2 (23/11/2004) - eliminati dove possibile i caratteri ad 8 bit.

inizio